Archivi tag: Virilio Paul

Virilio Paul, “La macchina che vede.”

Edito da SugarCo, Milano, 1989, 197 p. Recensione di Doppio Zero […] La macchina che vede, uno dei suoi libri più rilevanti, pubblicato dalle Edizioni SugarCo nel 1989 […] In tale libro, Virilio ha scritto a proposito della comparsa delle … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Virilio Paul, “La macchina che vede.”

Virilio Paul, “L’arte dell’accecamento”

Edito da Raffaello Cortina Editore, Milano, 2007, 88 p. Un saggio sull’accecamento, estetico e politico, nell’”illuminismo” della nostra contemporaneità caratterizzata dalla sovraesposizione massmediatica, dove il sensibile è diventato il fotosensibile e l’oggettività una teleobiettività. È questa l’ultima provocazione di Paul … Continua a leggere

Pubblicato in opuscoli | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Virilio Paul, “L’arte dell’accecamento”

Baj Enrico, Virilio Paul, “Discorso sull’orrore dell’arte”

Edito da Eleuthera, Milano, 2002, 78 p. L’orrore dell’arte è l’orrore che l’arte contemporanea prova per se stessa oppure è l’orrore che produce nel pubblico? Baj, pittore, e Virilio, urbanista, si interrogano reciprocamente sullo statuto e la percezione dell’arte e … Continua a leggere

Pubblicato in opuscoli | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Baj Enrico, Virilio Paul, “Discorso sull’orrore dell’arte”

Virilio Paul, “Guerra e cinema. Logistica della percezione”

Edito da Lindau, Torino, 1996, 120 p. Questo saggio sviluppa un approccio ancora inesistente, o quasi, quello all’utilizzazione sistematica delle tecniche cinematografiche nei conflitti del XX secolo. Infatti, dopo le note necessità strategiche e tattiche della cartografia, i primi passi … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Virilio Paul, “Guerra e cinema. Logistica della percezione”